Ricerca


martedì 4 dicembre 2012

Stile, no moda.

Potrei parlare di me, ma penso che la gente mi possa conoscere 
meglio se parlo delle mie idee, di quello che penso, di quello che sento... Devo confidare che sono sempre stata atratta e appassionata di moda, di fotografia e dell’arte in tutte le sue accezioni. Credo che ognuno di noi abbia una dote o dono, qualcosa che ci caratterizza e che ci distingue dagli altri e credo che il mio sia capire, con un solo sguardo, qual’è il miglior look per una persona e al contempo come può nascondere i difetti e come esaltare i pregi. Mi piace di tutto, dal low cost al lusso, adoro entrare in un negozio e toccare tutti i tessuti in esposizione, provarmi quello che mi piace anche se non lo devo comprare ma semplicemente per scoprirne i tagli, le forme, i colori che più mi si addicono... 


Tutta la mia carriera universitaria si è incentrata sulla moda, ho letto un’infinità di libri e ho ascoltato tantissimi studiosi, stilisti, esperti nel settore ecc... E mentre facevo un lavoro che non c’entrava con la moda, il mio fidanzato mi ha detto, perchè non apri un blog? Così ho fatto ed è nato, Val’s Style, si chiama così per 2 motivi, il primo è che i miei amici spagnoli mi chiamano Val ed è un diminutivo del mio nome che adoro, invece in Italia solo Vale, e Style perchè penso di avere uno stile tutto mio che mi piacerebbe mostrare ai miei seguitori... 



È da tempo che volevo scrivere un post sui miei pensieri, ma ho sempre pensato ma a chi gli importa? Un giorno mentre leggevo la IT Fashion su http://www.grazia.it/moda cliccando a destra e poi a sinistra sono finita sulla pagina di Grazia per partecipare a "Blogger we want you". A dir la verità all’inizio non ero sicura di partecipare poi quando ho letto che c’era la possibilità di scrivere un post a ruota libera, ho pensato davvero che fosse la mia grande occasione. Semplicemente per dire quello che pensavo e per far sapere a tutto il mondo quanto ami la moda! 


Quello che mi affascina della moda: e’ il cambiamento repentino delle esigenze di una persona, e le aziende nella maggior parte dei casi con l’aiuto dei loro specialisti entrano nella nostra “mente” sanno quello che vogliamo e lo producono, ma in alcuni casi addirittura sono in grado di creare un’esigenza che ancora “ non esisteva” in noi. 

Vestirsi bene, seguendo il proprio stile, ci fa uscire di casa a testa alta e sicuri di noi stessi. Sembra una futilità ma guardarsi allo specchio e sentirsi soddisfatte, fiere ci fa sentire più donna, realizzata. Un esempio? Avere un colloquio di lavoro e essere di bella presenza già fa aumentare le nostre probabilità di assunzione del 50%. Questo è un esempio per spiegare quanto la moda è importante per ognuno di noi, anche per quelli che dicono di non seguirla. 

Ancora oggi molte persone seguono la moda per omologarsi in un gruppo per non sentirsi escluse, come per esempio chi compra un falso. Dunque io mi chiedo ma che soddisfazione puo’ esserci nel possedere una imitazione, facendola passare per vera? Se veramente vuoi seguire la moda ( che e’ solo un concetto) segui un tuo stile personale e unico. Ed e’ proprio questo il concetto che bisognerebbe acquisire e che mi piacerebbe diffondere: STILE, no moda. Essere veramente alla moda e’ avere uno proprio stile, una personalita’ che uno puo’ esprimere e non seguire qualcun altro che magari sbaglia. E’ lo stile che ci permette di distinguerci realmente, che dice chi siamo e cosa vogliamo trasmettere.











4 commenti:

  1. Ciao Vale :) Bello il tuo blog, anche io amo la moda...se ti piace anche il mio ci seguiamo a vicenda con google friends? Kiss,Paolo

    RispondiElimina
  2. Thanks for the love hon, I'm following you now!
    A
    xx
    http://epiquemoi.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. You are so pretty!Impressive blog!
    Check mine and let me know if you would like to follow each other:-)
    Kisses
    Aga

    Check my new post
    www.agasuitcase.com

    RispondiElimina